LA CORSA DEGLI SCALZI

Il villaggio di San Salvatore di Sinis è conosciuto in tutta l'isola per i festeggiamenti tradizionali in onore del Santo omonimo che avvengono tra i mesi di Agosto e Settembre e durante i quali avviene la cosidetta Corsa degli Scalzi. La festa, che coinvolge tutta la comunità cabrarese, deriva da un'antico avvenimento in parte avvolto nella leggenda. La tradizione vuole che intorno al 1500, durante un'improvvisa incursione saracena nel villaggio, la statua del Santo sia stata portata in salvo da uomini e donne, di corsa e a piedi nudi, verso il paese di Cabras.

I festeggiamenti hanno inizio con la processione delle donne che, sfoggiando il proprio costume tradizionale, portano in cammino la piccola statua di Santu Srabadoeddu dal centro abitato di Cabras al villaggio di San Salvatore, in un turbinio di colori, voci e preghiere.

Le cumbessias  vengono aperte, le novene in lingua tradizionale iniziano, il borgo si anima di fedeli e di visitatori in attesa della Corsa degli Scalzi.

È proprio il primo fine settimana di Settembre, infatti, che la festa arriva al suo culmine. Il sabato mattina centinaia di uomini, ragazzi e bambini, vestiti di un saio bianco e scalzi, sciolgono il proprio voto portando di corsa da Cabras verso il villaggio la statua di Santu Srabadoi, la quale resterà nella piccola chiesetta fino alla domenica sera successiva, quando verrà riportata verso la parrocchia di Santa Maria Assunta.


IL VILLAGGIO DI SAN SALVATORE

Il villaggio di San Salvatore, di origine medievale, deve il suo nome alla chiesa campestre omonima, sotto la quale si trova un antico ipogeo legato al culto dell'acqua sorgiva e testimonianza di alcune sovrapposizioni religiose. Intorno alla chiesa, verso la fine del XVII secolo, vennero costruite diverse abitazioni rurali, dette cumbessias, legate al mondo dei contadini. Il borgo deve in parte la sua fama alla somiglianza con i paesaggi messicani, grazie alla quale vennero girati diversi film tra gli anni '60 e '70, durante il fenomeno del western all'italiana.

 

facebookpng        instagram-1png